Abbazia di San Michele Arcangelo

Descrizione

Sul lago piccolo del monte Vulture, appartenente al demanio terrtoriale di Atella, si erge l'Abbazia di San Michele. Sul Vulture i monaci di San Basilio si fecero diffusori del culto della Vergine e del figliuolo redentore. I frati scavarono nella roccia che cade a picco su un cratere estinto del Vulture ornandone le pareti con le pitture di stile bizantino con le principali figure ed i simboli della redenzione cristiana. Qui incontriamo la prima immagine della Vergine "allungata" ed esile tipicamente bizantina. La cappelletta è conservata nella millenaria Badia di Monticchio ed accanto alla Vergine c'è il Cristo Benedicente, San Giovanni Battista e sei Aposoli.

La caldera del Vulture, con le sue abbazie di Sant’Ippolito prima e San Michele poi, è stata al centro dei più significativi momenti storici che hanno interessato l’intera area che oggi si riconosce nel Vulture. Il Vulture è un antico lago spento fin dalla preistoria. I vulcanologi lo descrivono del tipo "a caldera" con cerchia esterna in parte distrutta, che s'innalza con due vette del "Monte Vulture" (1326m) e del pizzuto "Pizzuto San Michele" (1363m) e in mezzo un cono minore occupato dai due laghi di Monticchio.

Info

  • Abbazia di San Michele Arcangelo
  • Loc. Monticchio - 85020 Atella (PZ)
  • anno 1456


Percorsi correlati

dal Lago al Fiume, la strada del pane

A ridosso della Riserva delle Grotticelle fra boschi rigogliosi, attraverso la Frazione di Sant’Andrea, per giungere all’Abbazia di Monticchio.

  • Durata: 4 ore
  • Livello: Avanzato

dai Laghi al cuore del Vulcano

In arrampicata così come a scendere verso i Laghi di Monticchio, un fantastico percorso immerso nella Montagna simbolo di quest’area.

  • Durata: 3 ore
  • Livello: Avanzato

Da vedere nei dintorni

Duomo di S. Maria ad Nives

Descrizione

Opera di grande pregio artistico, il Duomo di S. Maria ad Nives risale al XIV sec. Notevole è il portale d'ingresso dove le decorazioni del sole e della luna richiamano motivi islamici. Le distruzioni provocate dai diversi terremoti che hanno sconvolto il...

Chiesa della Madonna della Laudata

Descrizione

La chiesetta della Madonna della Laudata è situtata in aperta campagna. Si narra che un contadino mentre stava tagliando un grosso tiglio vide apparire la Madonna fra i rami. "deponi l'ascia" disse la signora " e costruisci davanti a me una chiesa". Oggi l'...

Fiumara di Atella _ ovest

Descrizione

Dell'immenso lago che copriva l'intera Valle di Vitalba, oggi resta la Fiumara di Atella con i suoi affluenti che nella stagione delle piogge si ingrossano fino a diventare veri e propri fiumi. Un bacino idro-minerario importante per l'economia e l'habitat...

Chiesa Madre di Rionero

Descrizione

Dedicata a San Marco Evangelista, fin dalla sua nascita nel 1695, è di patronato dell’Università di Rionigro. Essa, infatti, viene costruita communitatis expensis e, in particolare, dalle famiglie più ricche, a ciascuna delle quali l’Università assegna la...