Rionero in Vulture

Descrizione

All’ombra del Monte Vulture, si estende in un territorio dalle meravigliose bellezze naturali, Rionero in Vulture. Centro lucano particolarmente attivo, la cittadina è conosciuta in Italia anche per le sue millenarie sorgenti che da secoli regalano particolarissime acque minerali.

Abitata già nel IV secolo a.C, Rionero in Vulture nacque nel 1152 come casale del feudo di Atella, con il nome di "Santa Maria di Rivonigro". Probabilmente una delle residenza di caccia di Federico II, Rionero in Vulture, al centro di alterne vicende che nel corso dei secoli videro spopolarsi e ripopolarsi l’abitato, diede i natali a due dei maggiori esponenti della Repubblica Napoletana, Michele Granata e Giustino Fortunato senior in seguito nominato primo ministro del Regno delle Due Sicilie. Successivamente, con un altro dei suoi più noti cittadini, Carmine Donatelli Crocco, Rionero in Vulture divenne uno dei maggiori centri del brigantaggio postunitario.

Oggi Rionero in Vulture, grazie ai suoi tanti luoghi da visitare, offre al visitatore un’offerta turistica diversificata. Culla del pregevolissimo Aglianico del Vulture, è la cittadina in cui percorrere la storia, passando dagli scavi di Torre degli Embrici allo storico Palazzo Fortunato. Non si può ripartire da qui senza aver goduto dello splendido ed imperdibile spettacolo naturale dei Laghi di Monticchio.

Info

  • Rionero in Vulture
  • Strada Statale 93
            85028 Rionero In Vulture (PZ)
  • circa anno 1152 d.C.


Percorsi e Itinerari

dalla Valle al Borgo antico

La Valle di Vitalba con i suoi colori cangianti e sempre diversa in ogni stagione. Un viaggio tra natura, storia, sapori e genuinità.

  • Durata: 3,5 ore
  • Livello: Medio

sulle alture dell’Appennino

Immagini spettacoli dall’alto delle alture dell’Appennino Lucano che domina la rigogliosa e verde Valle di Vitalba.

  • Durata: 3 ore
  • Livello: Medio

dal Lago al Fiume, la strada del pane

A ridosso della Riserva delle Grotticelle fra boschi rigogliosi, attraverso la Frazione di Sant’Andrea, per giungere all’Abbazia di Monticchio.

  • Durata: 4 ore
  • Livello: Avanzato

lungo il crinale, verso il fiume

L’antica strada percorsa dai contadini e che collegava la piccola frazione di Montesirico all’abitato di Atella, passando per la Fiumara.

  • Durata: 2 ore
  • Livello: Medio

Borghi nei dintorni

Atella

Descrizione

Collocata nel cuore della verde Valle di Vitalba a circa 500 m. sul livello del mare, Atella, circondata da fitti boschi e da una lussureggiante vegetazione, è culla di tracce storiche antichissime. Grazioso borgo, il cui toponimo deriva dal nome di un...

Rionero in Vulture

Descrizione

All’ombra del Monte Vulture, si estende in un territorio dalle meravigliose bellezze naturali, Rionero in Vulture. Centro lucano particolarmente attivo, la cittadina è conosciuta in Italia anche per le sue millenarie sorgenti che da secoli regalano...

Sant’Andrea

Descrizione

Situata lungo le pendici Sud del Monte Vulture, il grazioso borgo di Sant’Andrea, è da sempre culla di straordinari sapori tramandati da generazioni. Il borgo, che si caratterizza per la sua vocazione fortemente agricola, sorge in una zona particolarmente...

Ripacandida

Descrizione

Ripacandida arroccata su una collina a dominare dall’alto l’ampia vallata, è da sempre uno dei luoghi più frequentati della zona grazie alla presenza nel suo territorio del Santuario di San Donato, meraviglioso edificio entrato a pieno titolo a far parte dei...