I Laghi di Monticchio

Verde e affascinante oasi di pace

Sorti nelle antiche bocche crateriche del Monte Vulture, e dominati dall’alto dalla splendida Abbazia di San Michele Arcangelo, i Laghi di Monticchio, rappresentano una occasione di incontro con una natura dai colori sempre brillanti ed affascinanti in ogni stagione dell’anno.

Storia e bellezze naturalistiche si intrecciano in questa oasi naturale, resa ancor più unica dalla presenza millenaria della Bramea Europea, fossile vivente e farfalla notturna in via di estinzione per la cui tutela è nata la Riserva Statale Orientata Grotticelle.

Fantastiche location

Lungo il fiume e nella campagna dai colori mai uguali e banali, fino all'antico borgo di montagna.

Guide esperte

Tratturi tracciati da anni e percorsi con sapienza da guide esperte per conoscere i segreti della Valle.

Una storia millenaria

Tracce inconfondibili per appassionati di preistoria e di medioevo.

Adatto ad ogni appassionato

Un percorso ideale per gli appassionati del trekking e dei cavalli, godibile anche in mountain bike.


I Percorsi

dal Lago al Fiume, la strada del pane

A ridosso della Riserva delle Grotticelle fra boschi rigogliosi, attraverso la Frazione di Sant’Andrea, per giungere all’Abbazia di Monticchio.

  • Durata: 4 ore
  • Livello: Avanzato

dai Laghi al cuore del Vulcano

In arrampicata così come a scendere verso i Laghi di Monticchio, un fantastico percorso immerso nella Montagna simbolo di quest’area.

  • Durata: 3 ore
  • Livello: Avanzato

Cosa c'è da vedere

Abbazia di San Michele Arcangelo

Descrizione

Sul lago piccolo del monte Vulture, appartenente al demanio terrtoriale di Atella, si erge l'Abbazia di San Michele. Sul Vulture i monaci di San Basilio si fecero diffusori del culto della Vergine e del figliuolo redentore. I frati scavarono nella roccia che...

Abbazia di Sant'Ippolito

Descrizione

È situata tra i due laghi. Il suo impianto, riferibile al X secolo, è basiliano. A quest'epoca è da riferire la chiesa, con abside trilobata e atrio sul quale si innesta la torre campanaria. I benedettini nell'XI secolo edificarono un secondo luogo di culto...

Castagneto del Monte Vulture

Descrizione

Il Marroncino di Melfi è un prodotto tipico della Basilicata. Si tratta di una castagna coltivata sul territorio del Vulture, nelle zone di Melfi, è una castagna molto adatta ad essere consumata fresca, quindi molto ricercata per la produzione dei marrons-...

Rifugio Monte Vulture

Descrizione

Il fitto bosco del Vulture, in passato teatro delle vicende dei briganti, ospita, in un luogo panoramico da cui ben si possono ammirare i paesi limitrofi, il Rifugio omonimo gestito dal Cai di Melfi. A dominare l'intero paesaggio in una posizione...